Breadcrumbs
Corpo Pagina
Accessibilità

Il portale Web del Museo Archeologico di Cagliari, è stato realizzato nel rispetto delle linee guida e raccomandazioni della Web Accessibility Initiative (WAI) per gli strumenti informatici. Tutti gli utenti avranno la possibilità di accedere ai contenuti del portale indipendentemente dalle proprie capacità individuali o dagli strumenti utilizzati, come ad esempio: Sistema Operativo, strumenti di navigazione o dalle impostazioni del proprio web browser.

I requisiti di accessibilità e, i vari punti di controllo per la verifica, sono stati definiti sulla base dei principi delle linee guida e dei criteri di successo contenuti nella Recommendation, che il World Wide Web Consortium (W3C) – Web Accessibility Initiative (WAI) ha pubblicato l’11 dicembre 2008 e che contiene le Web Content Accessibility Guidelines 2.0 (WCAG 2.0).

Le linee guida WCAG 2.0 si ispirano a quattro principi:

Principio 1- percepibile:

  • le informazioni e i componenti dell’interfaccia utente devono essere presentati in modo che possano essere fruiti attraverso differenti canali sensoriali.

Principio 2 – utilizzabile:

  • i componenti dell’interfaccia utente e i comandi in essa contenuti devono essere utilizzabili senza ingiustificati disagi o vincoli per l’utente.

Principio 3 – comprensibile:

  • gli utenti devono poter comprendere le modalità di funzionamento dell’interfaccia e le azioni in essa contenute necessarie per ottenere servizi e informazioni.

Principio 4 – robusto:

  • il contenuto deve essere abbastanza robusto da poter essere interpretato in modo affidabile da una vasta gamma di programmi utilizzati dall’utente, comprese le tecnologie assistive.

 

Applicazione dei requisiti tecnici di Accessibilità

Requisito 1 – Alternative testuali:

  • tutte le immagini presenti nel portale contengono una descrizione -alternativa- testuale leggibile dai software reader web.

Requisito 2 – Contenuti audio, video e animazioni:

  • I contenuti registrati presentati in formato solo audio sono forniti di un’alternativa di tipo testuale che presenti informazioni equivalenti a quelle del contenuto di solo audio;
  • I contenuti registrati presentati in formato solo video o in formato contenente animazione senza audio sono forniti di un’alternativa almeno di tipo testuale che presenti informazioni equivalenti per il contenuto di solo video o della animazione senza audio.

Requisito 3 – Adattabile:

  • il portale è stato realizzato con la tecnica Responsive che lo rende automaticamente impaginato e ottimizzato per la visualizzazione su una vasta gamma di dispositivi, dagli smartphone, ai tablet, ai desktop PC o smartTV.

Requisito 4 – Distinguibile:

  • la scelta degli sfondi del portale, è stata fatta verificando il sufficiente contrasto tra il testo in primo piano e lo sfondo, e rispettando le indicazioni del punto di controllo 4.3 delle WCAG 2.0. I contenuti sonori possono essere interrotti, avviati o messi in pausa. I testi possono essere ridimensionati senza perdita di leggibilità o impaginazione.

Requisito 5 – Accessibilità da tastiera:

  • è’ possibile spostare il focus da un componente ad un altro della pagina e navigare, con il semplice uso dei tasti Tab (in avanti), shift+Tab (indietro) e tasto Invio per aprire un link selezionato.

Requisito 6 – Adeguata disponibilità di tempo:

  • non ci sono limiti di tempo per il completamento delle attività dell’utente. Per bloccare il timeout dell’utente che ha fatto accesso ai servizi è sufficiente una qualunque attività di navigazione nel portale.

Requisito 7 – Crisi epilettiche:

  • le pagine del portale non contengono nulla che lampeggi per più di tre volte al secondo.

Requisito 8 – Navigabile:

  • ogni pagina possiede un titolo che ne descrive argomento e funzionalità. Tutti i link presenti in pagina possono essere navigati in modo sequenziale utilizzando la tastiera attraverso il tasto tab in avanti e shift+tab indietro. Il link selezionato è indicato da una cornice che varia in funzione del browser utilizzato. Il link selezionato è accessibile premendo il tasto invio della tastiera. Tutti i blocchi di contenuto e i componenti interattivi sono individuati da titoli appropriati ed etichette descrittive che ne chiariscono lo scopo.

Requisito 9 – Leggibile:

  • E’ stato previsto che il contenuto testuale sia pienamente leggibile e fruibile. Il cambio di lingua, è chiaramente esplicitato.

Requisito 10 – Prevedibile:

  • al semplice focus nessun elemento del portale cambia o attiva alcuna funzionalità. La navigazione è coerente nello stile e nel posizionamento dei suoi elementi in tutte le sezioni del portale. Gli elementi che hanno una medesima funzionalità, come ad esempio i bottoni, o i form, mantengono lo stesso stile e significato in tutte le sezioni del portale.

Requisito 11 – Assistenza nell’inserimento di dati e informazioni:

  • quando è richiesta un’azione da parte dell’utente viene sempre fornita un’etichetta con le istruzioni per la sua corretta esecuzione. Se viene identificato un errore viene sempre fornito un suggerimento per poterlo risolvere e proseguire. Tutte le azioni sono reversibili ed i dati inseriti dall’utente sono verificati, consentendo all’utente stesso di effettuare le dovute correzioni di eventuali errori di inserimento.

Requisito 12 – Compatibile:

  • il portale è compatibile con tutte le versioni dei Browser più diffusi (Safari, Firefox, Edge, Chrome, Opera, Android Browser, iOS Safari, e dalla versione 10 di Internet Explorer). Comunque sono sempre presenti versioni alternative leggibili per i browser più obsoleti. Infine il portale è compatibile con le versioni più diffuse di Screen Reader.

 

Torna su