Breadcrumbs
Corpo Pagina
Planimetrie e percorsi

Il Museo si articola in quattro piani espositivi: Piano Terra, Primo Piano, Secondo Piano, Terzo Piano.
Tra il Primo piano espositivo ed il Secondo piano è presente un mezzo piano lo “Spazio didattico”, accessibile tramite un servoscala con pedana, in cui si svolgono attività didattiche e conferenze. Attualmente sono presenti le stampanti 3D di Sardegna Ricerche che vengono attivate durante i laborarori temporanei di fabbricazione digitale.

Il terzo piano dal 2014 ospita una parte delle sculture di Mont’e Prama.

  • Piano terra

    Piano terra
  • Piano primo

    Piano primo
  • Piano secondo

    Piano secondo
  • Piano terzo

    Piano terzo
I percorsi espositivi

Le collezioni del museo si trovano ospitate su quattro piani a cui corrispondono temi espositivi diversi. Il piano terra è dedicato alla didattica, con un excursus cronologico sull'archeologia della Sardegna. Gli altri piani seguono una logica topografica e territoriale L'esposizione si sta attualmente rinnovando per essere ancora più inclusiva.

  • Piano terraapri

    Il piano terra propone un percorso cronologico-didattico che attraversa la storia della presenza umana in Sardegna dal Neolitico antico sino all’Alto medioevo. I materiali esposti provengono sia dalle prime collezioni private che hanno costituito il nucleo originario del patrimonio museale sia dai diversi scavi archeologici che hanno interessato e interessano il territorio.
  • I pianoapri

    Il primo piano, attualmente in via di ridefinizione, si articola in due percorsi tematici, il primo è dedicato principalmente a Cagliari e ai suoi centri limitrofi. Il percorso espositivo mostra l'evoluzione della città e la stratigrafia di alcuni dei suoi siti più importanti Tuvixeddu, Santa Gilla, Monte Claro. Ai principali centri nuragici è dedicata un'altra sala del piano espositivo
  • II pianoapri

    Il secondo piano, attualmente in via di ridefinizione, segue un ordinamento topografico. Vi sono rappresentati alcuni tra i siti archeologici più importanti della Sardegna: Monte Sirai, Sant' Antioco, Bithia, Nora. Grandi contesti si alternano a ritrovamenti minori in un’esposizione che accosta e avvicina reperti preistorici a reperti romani e tardo-antichi.
  • III pianoapri

    Il terzo piano espositivo, dedicato alle mostre temporanee, ospita attualmente la gran parte delle statue nuragiche di Mont'e Prama. Il percorso è supportato da un'applicazione multimediale che illustra le diverse tipologie di statue.
Torna su